Condizioni pedoclimatiche

Lo zafferano richiede un clima mediterraneo-continentale, fatto d’inverni freschi, estati secche e calde con un regime di umidità mediterraneo secco. Sopporta temperature rigide tanto in estate quanto in inverno (-10°C ai +40°C). Lo zafferano si coltiva bene in terreni poveri sebbene renda di più in terreni fertili. La limitazione edafica più importante è il drenaggio, dato che la formazione di pozzanghere è dannosa, per cui si impianta frequentemente su dei terreni di struttura leggera ben drena ti e molto permeabile. E’ consigliabile non utilizzare terreni che abbiano accolto in precedenza colture come patate e carote in modo da non favorire l’insorgenza di alcune malattie che queste colture hanno in comune.

Contattaci

  1. Cognome Nome*
    Invalid Input
  2. Telefono*
    Invalid Input
  3. Email*
    Invalid Input
  4. Richiesta*
    Invalid Input